Letture settimanali 7 ottobre 2012

Come tutti sappiamo dalla nostra triste esperienza ci lasciamo distrarre molto facilmente. L’amore di Dio è dato a ciascuno di noi liberamente, generosamente ed universalmente. L’amore di Dio scorre nei nostri cuori in un fiume possente.

Ma, come Marta nel racconto evangelico, tutti noi siamo terribilmente occupati da tante cose.. Dobbiamo imparare , ed è assolutamente necessario che noi lo si impari, che solo una cosa è necessaria, perché solo una cosa è. Tutti noi dobbiamo quindi affrontare la nostra mancanza di disciplina. Dobbiamo portare le nostre menti che vagano inquiete all’immobilità. E’ una delle prime grandi lezioni che apprendiamo nell’umiltà, quando ci rendiamo conto che si arriva alla sapienza e all’immobilità e andiamo oltre alla distrazione, solo attraverso il dono di Dio. La sua preghiera è il suo dono per noi e tutto ciò che dobbiamo fare è esser ben disposti, e possiamo farlo entrando nel silenzio, di fronte all’infinità di Dio.

E’ come se il mistero di Dio fosse un diamante multi sfaccettato. Quando si parla di o si pensa a Dio è come se stessimo rispondendo ad uno o all’altro aspetto, ma quando siamo in silenzio – cioè a dire in sua presenza – rispondiamo al mistero che chiamiamo Dio nella sua interezza…La meraviglia di ciò è che è la nostra interezza a rispondere all’interezza del mistero di Dio. Non è solo il nostro intelletto, non solo le nostre emozioni, non solo il lato “religioso” di noi o il lato “secolare”. Tutto quello che siamo risponde a tutto quello che è…Ecco cos’è l’esperienza cristiana di preghiera…

Le persone spesso domandano: “com’è l’esperienza della preghiera ?” Con questo vogliono dire: “cosa succede? com’è ?” E’ come il silenzio, E cosa succede ? Nel silenzio – pace. Nel silenzio – presenza. E silenzio più profondo. La strada verso quel silenzio richiede grande pazienza, fedeltà e richiede, nella nostra tradizione di meditazione, che impariamo a ripetere il mantra. Come ha detto Giovanni Cassiano, il mantra racchiude tutto ciò che la mente umana può esprimere e tutto ciò che il cuore umano può sentire. Quella piccola parola ci porta e ci guida verso il silenzio che è silenzio di energia creativa. Quanto tempo ci vuole per fare questo cammino non ci interessa. “Per il Signore mille anni sono come un giorno” La sola cosa importante è che siamo in quel cammino.

John Main OSB
Estratto da “Moment of Christ”