Insegnamenti settimanali dell’8/7/2018 – Linee guida per preparare una presentazione per un incontro di gruppo

Linee guida per preparare una presentazione per un incontro di gruppo

Il modello per un incontro di Meditazione Cristiana segue il seguente schema:

  • Si può usare come introduzione alla fase di meditazione una breve registrazione introduttiva di John Main o di Laurence Freeman, i CD della Meditatio trimestrale o un passaggio tratto dai loro scritti. E’ molto utile in questo caso il libro “Il Silenzio e la quiete, meditazioni quotidiane”. Molti usano anche gli ‘Insegnamenti settimanali’. Ce ne sono ora cinque annualità, tutte disponibili sul nostro sito. Il primo anno conduce attraverso gli Essential Teachings. Il secondo anno tratta tutti i problemi che si possono incontrare sul percorso e il terzo la teologia che fonda l ‘insegnamento di John Main, Laurence Freeman e la Chiesa delle origini. L’obiettivo degli ‘Insegnamenti settimanali’ è quello di offrire una buona base per la propria condivisione del cammino meditativo. Ma sono disponibili molte più risorse. Se la tua madrelingua non è l’inglese controlla sul sito nazionale o con il tuo coordinatore quale risorse esistono tradotte.
  • Un tempo di meditazione di 20-30 minuti
  • La possibilità alla fine della meditazione di porre domande o discutere dei problemi con la pratica.

Il primo vero discorso da preparare potrebbe essere una presentazione introduttiva per un gruppo nuovo. Aiuteranno in questo caso sempre gli ‘Insegnamenti settimanali’, specialmente i primi dieci del primo anno o gli articoli in ‘Sharing the Gift’. Nel prepararlo è importante considerare a chi si sta parlando – amici, colleghi, parrocchiani, giovani – e adattare il discorso di conseguenza.

Possono essere di aiuto le seguenti linee guida:

  • All’inizio del discorso cita prima di tutto John Main, Laurence Freeman e la WCCM, e il tuo legame con loro
  • Sottolinea l’universalità della meditazione e collocala con delicatezza nel contesto cristiano, parlando della riscoperta di questo tradizionale modo di pregare da parte di John Main negli scritti della tradizione del Deserto del IV secolo, così come ci è stata trasmessa da Giovanni Cassiano nelle sue ‘Conferenze’
  • Infine tratta tre punti essenziali:
  1. Che cosa è la meditazione?
  2. Perché meditare?
  3. Come meditare?
  • Parla della inevitabilità dei pensieri e dell’importanza di perseverare ciò nonostante.
  • Termina parlando delle personali ragioni per cui mediti e l’effetto che la meditazione ha avuto nella tua vita.
  • Sharing the Gift” (in lingua inglese) è disponibile sul sito www.wccm.org

Kim Nataraja